www.partitoviola.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home

c’è stato un aumento delle persone che affermano che Israele governa l’America – La gente dice che Netanyahu è il vero presidente degli U.S.A.

E-mail Stampa PDF

Premessa:

Quando a Davos, nei giorni scorsi, la commissaria UE Ursula ha detto che necessitava recuperare la fiducia, e anche combattere la fake news, perché la unica verità sarà, o meglio cercheranno che sia solo quella del ministero della verità ..

intendevano anche che vi è una black list, una lista nera, che gli antivirus si rifiutano di aprire dicendo che ci hanno salvato dai siti “pericolosi”!

Ed è VERO!

Sono pericolosi per 1% perché ci propongono una verità SCOMODA all’1%.

Quindi con AVG andate con il tasto destro e mettete (provvisoriamente) OFF l’antivirus.

Fatto questo vi metto la traduzione dell’articolo del 9 febbraio 2024 sul blog di Fulford, ma firmato da un suo collaboratore:

Windlander

Ecco la traduzione:

Titolo di Windlander:

Cosa diavolo sta per andare qui, Comunque, 8 febbraio 2024

https://benjaminfulford.net/what-the-hell-is-going-on-here-anyway-february-8th-2024/

ndr: l’antivirus vi dice che il link è in black list, e di non aprire, ma potete verificare che il link è pericoloso solo per 1%, ed utile per il 99%.

 

Cari lettori,

Sembra che alle persone molto importanti sia piaciuto quello che hanno visto nelle prime due puntate di questa rubrica settimanale. Inoltre, sembra che “Quello che l’inferno sta succedendo qui, comunque”, sia visto come un nome appropriato, quindi ecco che arriva con la puntata tre.

§§§

La nostra storia principale della settimana: il senatore Josh Hawley (*1) fa l’impossibile.

(*1)
https://it.wikipedia.org/wiki/Josh_Hawley

Le puntate precedenti di questa rubrica sono iniziate con “la nostra storia top”, ma ho intenzionalmente scelto la frase “nostra storia principale” perché non è davvero così importante nella grande portata delle cose, ma fornisce un bel respiro on ramp alle questioni che discuterò successivamente. Un video di 90 secondi è diventato virale su Twitter del senatore Hawley, pieno di indignazione, che rimproverava il segretario alla sicurezza interna Alejandro Mayorkas (*2), che si è difeso invocando i suoi parenti che sono morti nell’Olocausto. I sindaci stava affrontando un voto di impeachment alla Camera dei Rappresentanti per le sue politiche di confine aperte, quindi naturalmente la gente presumeva che l’immigrazione illegale incontrollata fosse la “pregiudita performance” che ha scatenato l’indignazione di Hawley, e Mayorkas stava invocando l’Olocausto come carta “uscire in prigione”. (Il segretario ebreo della sicurezza interna americana Alejandro Mayorkas viene sfidato sulle sue politiche di confine aperto. Non indovinerai mai quale carta gioca. https://t.co/U9g7YGkC5c” / X (twitter.com) ) Le persone sono arrivate ad aspettarselo da funzionari ebrei, perché succede così frequentemente e quasi sempre spegne eventuali critiche.

(*2)
https://it.wikipedia.org/wiki/Alejandro_Mayorkas

Ma se guardi una clip più lunga dello scambio che lo mette nel contesto, ti rendi conto che, sebbene Alejandro Mayorkas abbia fatto più danni demografici agli Stati Uniti di qualsiasi altro individuo nella storia, Hawley è il cattivo in questo film. Impossibile, dici? Hawley fa l’impossibile. La sua indignazione non aveva nulla a che fare con l’immigrazione illegale, ma piuttosto che Mayorkas era abbandonato nella sua responsabilità di proteggere gli ebrei dalle critiche (*3).

Hawley ha mostrato a Mayorkas e alla commissione del Senato un post sui social media da un dipendente della Homeland Security che elogiava Hamas e insultava Israele.

Ha chiesto di sapere perché l’impiegato non era stato licenziato e ha parlato di Mayorkas mentre cercava di rispondere. Hawley ha poi ipotizzato che l’impiegato potrebbe aver ingiustamente negato le domande di asilo da parte di ebrei israeliani in fuga … la qualcosa, sostenendo anche che gli studenti ebrei in tutto il paese sono stati barricati nelle biblioteche per evitare il genocidio. Se guardi la clip più lunga di sei minuti, farai il tifo al 100% per i Mayorkas quando suonerà la carta dell’Olocausto. (Video C-SPAN.org https://www.c-span.org/video/standalone/?c5091022/riscaldato-scambi-dhs-employees-anti-israel-social-media-posts)

(*3)
ndr: l’argomento di mettere in campo, nella polemica, l’OLOCAUSTO, era considerato un argomento *fuori contesto*, e quindi che metteva in cattiva luce il metodo di parlare di OLOCAUSTO non appena ci si trovasse in difficoltà a spiegare dei fatti.

Hawley rappresenta tutto ciò che è sbagliato nel Partito Repubblicano. Ha davanti a lui Mayorkas, che non potrebbe essere un bambino poster più perfetto per la campagna guidata dagli ebrei per trasformare i bianchi in una minoranza in America, eppure sfida Mayorkas per non promuovere con più forza gli interessi ebraici. È importante capire che nessun punto di vista vicino agli attuali livelli di immigrazione, né legali né illegali, sarebbe in corso se non fosse per il potere ebraico negli Stati Uniti. Il capitolo 7 della “Cultura della critica” di Kevin MacDonald rappresenta un motivo definitivo per il ruolo critico svolto dagli ebrei nel plasmare l’immigrazione nel secolo scorso

The Culture of Critique: An Evolutionary Analysis of Jewish Involvement in Twentieth-Century Intellectual and Political Movements

https://www.nationalists.org/pdf/culture-of-critique-kevin-macdonald-kindle-kind.

Lo stesso Mayorkas è un immigrato ebreo di Cuba. Come vice segretario alla sicurezza interna di Obama è stato il primo architetto del programma Deferred Action for Childhood Arrivals, o DACA, che ha permesso a quasi un milione di giovani immigrati clandestini adulti di rimanere nel paese e indirettamente ha aiutato milioni di loro familiari.

Mentre era fuori dal governo durante gli anni di Trump, Mayorkas ha fatto parte del consiglio di amministrazione della Hebrew Immigrant Aid Society, una “carità” ebraica che afferma di essere la principale organizzazione pro-immigrazione americana.

Ora, come Segretario per la Sicurezza Nazionale, Mayorkas sta supervisionando l’invasione dell’America da 10.000 persone al giorno.

Nessuna singola persona è stata così trasformativa dei dati demografici americani, una trasformazione che è stata una priorità ebraica esplicita, eppure Hawley lo rimborserà come un genitore violento per non aver fatto di più per gli ebrei.

(HIAS Congratulazioni Consigliere Consigliere Alejandro Mayorkas su DHS Nomination ? HIAS https://hias.org/statements/hias-congratulates-board-member-alejandro-mayorkas-dhs-nomination/)

 

Benjamin Fulford commenta; Quello che Patrick chiama gli ebrei è quella che io chiamo la mafia Khazariana perché l’ebreo medio non ha nulla a che fare con questo.

 

Nel frattempo, come tutti hanno sentito, il Congresso sta discutendo un disegno di legge da 118 miliardi di dollari introdotto dai leader democratici e repubblicani al Senato che include 60 miliardi di dollari per l’Ucraina per alimentare la sua popolazione maschile rimanente in un tritacarne, 14 miliardi di dollari per Israele con zero restrizioni sul suo uso per i palestinesi che genocidi, e 20 miliardi di dollari per la “sicurezza di frontiera”, qualunque cosa significhi. Altri 5 miliardi di dollari andrebbero a corrompere Taiwan e i paesi asiatici in un’alleanza anti-cinese, 2,5 miliardi di dollari per combattere una guerra perdente contro lo Yemen e 10 miliardi di dollari per fornire aiuti umanitari alle zone di conflitto, cioè allineando le tasche dei leader comprati in Ucraina e nell’Autorità Palestinese.

La politica americana è così noiosa e ritardata che quasi non voglio parlarne, ma a volte gli eventi in superficie riflettono fenomeni più interessanti di seguito. Prima di tutto, chi, nella sua mente, avrebbe parlato di fornire altri 100 miliardi di dollari per provocare la terza guerra mondiale al fine di ottenere 20 miliardi di dollari per Alejandro Mayorkas da spendere?

Una delle parti più rivelatrici del disegno di legge è una “concessione” fatta ai repubblicani che introduce un meccanismo per fermare i valichi di frontiera illegali se iniziano la media di oltre 5000 al giorno per un lungo periodo di tempo. Prima di tutto, questa è l’ammissione che il governo ha la capacità di chiudere i valichi di frontiera illegali, ma semplicemente non vuole. In secondo luogo, cosa dice delle persone che gestiscono questo paese che stanno offrendo di tagliare l’immigrazione illegale a “solo” 5000 al giorno come concessione? Cosa dice della cosiddetta opposizione che potrebbero considerare accettabile questo numero?

Inoltre, tutta l’attenzione sull’immigrazione illegale oscura l’immigrazione legale a livello di sostituzione, che è stata di 2-2,5 milioni all’anno negli ultimi due decenni. Fai i calcoli, e questo arriva a 40-50 milioni di immigrati legali negli ultimi 20 anni. La quota di popolazione nata all’estero non è mai stata così alta. Nel 1960, l’ultimo censimento prima dell’atto di immigrazione del 1965 (che fu trasmesso sulla forza del potere ebraico, come dimostra MacDonald), l’ufficio del censimento riferì che la popolazione americana era bianca dell’88,5%, di colore nero dello 0,9%. La categoria ispanica non esisteva nel 1960, ma c’erano dati sulle origini etniche dei bianchi, che includevano messicani e cubani, indicando che quello che sarebbe diventato noto come ispanico era composto meno del 2%, il che significa che i bianchi non ispanici sarebbero stati circa l’87%. Entro il censimento del 2020, i bianchi non ispanici rappresentavano solo il 57,8%I neri non ispanici sono saliti leggermente al 12,1%. Ciò lascia oltre il 30% della popolazione in categorie che erano appena rappresentate nel 1960. Un aumento delle razze miste gioca un ruolo in questo, ma in modo schiacciante il cambiamento è avvenuto attraverso l’immigrazione.

Inoltre, nel 2011 per la prima volta meno del 50% dei bambini sotto l’età di uno era bianco non ispanico. Entro il censimento del 2020, dovuto principalmente all’immigrazione, ma anche ai tassi di natalità differenziali e alla propensione delle donne bianche ad avere bambini fuori dal matrimonio con uomini neri, i bianchi non ispanici costituiscono meno del 50% delle persone sotto i 35 anni.

Tornando al conto di spesa, le sue possibilità di passaggio sono remote per motivi patetici. Le parti e i loro vari gruppi di sostegno non possono essere d’accordo su come distruggere al meglio l’America.

L’amministrazione Biden, che, va notato, è l’amministrazione più dominata dagli ebrei di sempre, ha un approccio al di sopra, comprese le guerre ovunque e l’auto-invasione.

Tuttavia, la base democratica, su cui l’amministrazione fa affidamento, è composta in modo schiacciante da non-bianchi, omosessuali e donne non sposate.

Erano favorevoli alla guerra in Ucraina e in particolare all’immigrazione a livello di sostituzione, ma si stanno opponendo con forza al massacro degli abitanti di Gaza da parte di Israele.

I non-bianchi non condividono la strana feticizzazione di Israele che così tanti bianchi hanno, e sono suscettibili di vedere la guerra di Gaza come israeliani bianchi che fanno razzismo contro i palestinesi marroni.

Ironia della sorte, sono stati gli ebrei stessi a indottrinare queste persone con una visione del mondo anti-bianca che ora sta tornando a morderli.

vvv

I sondaggi mostrano che la metà (50%) delle persone che hanno votato per Biden nel 2020 afferma che Israele sta commettendo genocidio a Gaza, mentre solo il 20% afferma che non lo è. (econTabReport-i9N6Z0N.pdf (d3nkl3psvvxxpe9.cloudfront.net) )

^^^

Naturalmente, questa mentalità è molto meno comune tra i democratici al Congresso, ma è ancora un fattore.

D’altra parte, il Partito Repubblicano sta venendo a patti con il fatto che la maggior parte dei loro elettori sta seguendo l’esempio di Trump per opporsi ad altri aiuti all’Ucraina e a vedere le misure di confine del disegno di legge inefficace nel migliore dei casi.

Quindi il presidente della Camera Johnson, un repubblicano, ha proposto una legge di spesa separata solo per Israele che darebbe tutti i suoi fondi e poi alcuni.

Biden, l’autoproclamatosi sionista, ha promesso di porre il veto alla legge di spesa solo per Israele, sapendo che se i soldi per Israele sono separati dai soldi per l’Ucraina, allora il progetto ucraino diventa storia.

È possibile che qualche modifica al disegno di legge che includa ancora più soldi per Israele e misure un po’ meno ridicole alle frontiere possa eventualmente passare, ma la conclusione più importante è che la struttura di potere ebraica che domina l’America sta trovando sempre più difficile mettere insieme coalizioni per realizzare le sue priorità, e che questo è il risultato dei suoi successi passati nel portare tonnellate di cittadini del terzo mondo che non sono ancora stati addomesticati a sentirsi colpevoli per l’Olocausto, e anche nell’indottrinare giovani e donne con narrazioni anti-bianche e allo stesso tempo reprimere la capacità delle persone distinguere tra ebrei e bianchi non ebrei.

VVV

E questo mi porta all’ultima storia di questa settimana. Che non è tanto una storia quanto un’osservazione. Con la devastazione israeliana di Gaza e il sostegno dell’America a favore, c’è stato un aumento delle persone che affermano che Israele governa l’America.

^^^

vvv

vvv

La gente dice che Netanyahu è il vero presidente. (ndr: degli U.S.A.)

^^^

^^^

Le persone che dicono che il 30% o qualsiasi cosa delle persone al Congresso o all’amministrazione sono cittadini duali. Suppongo che questo sia un miglioramento rispetto alla linea Chomsky che Israele è uno strumento del complesso militare-industriale americano, ma non è davvero più accurato.

La ragione per cui la gente dice cose come questa è che criticare Israele incorre in molte meno ripercussioni rispetto a criticare il potere ebraico, che è tabù.

Il fatto è che Israele non governa l’America, piuttosto l’America è governata da un’élite dominata dagli ebrei che pone un’alta priorità sul sostegno a Israele.

Gli ebrei americani possono avere l’ammissibilità di ottenere la cittadinanza israeliana, ma pochi in realtà lo fanno.

L’élite dominata dagli ebrei pone anche un’alta priorità sull’immigrazione di massa. Gli ebrei d’élite nell’amministrazione Biden ci hanno dato la guerra in Ucraina per le loro ragioni, che hanno a che fare con il tradimento di Putin degli oligarchi ebrei che lo hanno messo al potere in primo luogo nel 1999.

Questo è un problema importante per gli ebrei della diaspora, che devono dipendere dai politici di goy comprati e pagati per governare per loro, ma è meno esistenziale per gli israeliani.

Semmai, gli israeliani hanno beneficiato di avere gli oligarchi ebrei della Russia che vengono in Israele con le loro fortune, e gli israeliani di origine russa hanno beneficiato della loro patria adottata facilitando lucrative relazioni commerciali con la Russia.

***

Inoltre, la guerra in Ucraina ha finito per esaurire così tanto l’arsenale americano che una guerra di successo contro l’Iran, che Netanyahu ha disperatamente ricercato per decenni, è impossibile.

***

Si noti che Israele non si è nemmeno unito alle sanzioni economiche contro la Russia.

Il fatto è che negli ultimi anni, soprattutto dopo l’ascesa di Donald Trump, la struttura di potere ebraica ha adottato misure sempre più audaci e forse disperate per accelerare il raggiungimento delle loro priorità, tra cui distruggere gli americani bianchi come un gruppo coeso in grado di competere per il potere ed eliminare ogni possibile sfida geopolitica all’egemonia zio-americana(*4).

(*4)

++
cit on
++

fonte:
https://www.britannica.com/topic/Zionism

Sionismo, movimento nazionalista ebraico che ha avuto come obiettivo la creazione e il sostegno di uno stato nazionale ebraico in Palestina, l’antica patria degli ebrei (ebraico: Eretz Yisraʾel, “la Terra d’Israele”). Sebbene il sionismo abbia avuto origine nell’Europa centrale e orientale nell’ultima parte del XIX secolo, esso è per molti versi una continuazione dell’antico attaccamento degli ebrei e della religione ebraica alla regione storica della Palestina, dove una delle colline dell’antica Gerusalemme era chiamata Sion.

ndr: si noti che Sion in inglese è scritto Zion.
ndr: dunque Zio-egemony=egemonia del sionismo
++
cit off
++

Gilad Atzmon (*5)
.. una volta disse che l’essenza del potere ebraico è la capacità di impedire la discussione del potere ebraico. Il corollario è che ..

la discussione del potere ebraico è la distruzione del potere ebraico.

(*5)

https://it.wikipedia.org/wiki/Gilad_Atzmon

cito:
Gilad Atzmon (20 giugno 1963) è uno scrittore e musicista britannico di musica jazz, ed un attivista anti-sionista. Attualmente vive a Londra.

Ultimo aggiornamento Domenica 11 Febbraio 2024 13:53  

Notizie flash

75 FONTI + 1011 nuove FONTI di “patologie ANCHE multiple” indotte dagli pseudo_vaccini contro covid19 creando danno anziché cura (studio)

fonte complessiva:

https://6viola.wordpress.com/2021/09/16/10-patologie-indotte-dagli-pseudo_vaccini-contro-covid19-creando-danno-anziche-cura-studio/