www.partitoviola.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home

I vaccini Covid NON sono vaccini : la Corte Suprema conferma che il danno causato dalle terapie geniche a mRNA Covid è IRREPARABILE

E-mail Stampa PDF

Sentenza della Corte Suprema degli Stati Uniti:

I vaccini Covid NON sono vaccini.

(sono -infatti- farmaci sperimentali e come tali ancora si devono chiarire i risultati di tale sperimentazione che è avvenuta chiedendo di firmare un lettera “di essere stati informati”, ma di cui le persone sapevano che sarebbero stati obbligatori al fine di potere lavorare, quindi -in ITALIA- in base ad un falso test che non è stato certificato come diagnostico, ma solo statistico, da colui che lo aveva inventato, con la possibilità di alterarne il risultato di esito programmando i cicli di amplificazione).

Robert F. Kennedy Jr. ha vinto la causa contro tutti i lobbisti farmaceutici.
I vaccini Covid-19 NON sono vaccini. Nella sua decisione, la Corte Suprema conferma che il danno causato dalle terapie geniche a mRNA Covid è IRREPARABILE.

Poiché la Corte Suprema è la più alta corte degli Stati Uniti, non ci sono ulteriori appelli e tutte le vie di appello sono state esaurite.

In una dichiarazione, Robert F. Kennedy ha sottolineato che si tratta di un successo possibile solo grazie alla cooperazione internazionale di un gran numero di avvocati e scienziati.

Naturalmente, questa sentenza costituisce un precedente a livello internazionale.

Soprattutto in Svizzera questa sentenza dovrebbe fare scalpore, perché la Svizzera ha una posizione speciale con la sua costituzione federale. Da un lato, il Codice di Norimberga Ã¨ nella costituzione con l’articolo 118b, e l’uso improprio dell’ingegneria genetica negli esseri umani è vietato in Svizzera, secondo l’articolo 119 della Costituzione federale.
Ciò è integrato dall’articolo 230bis del codice penale e ciò significa che ..

gli autori RISCHIANO fino a 10 anni di carcere.

Questa storica sentenza dovrebbe però far riflettere anche il resto del mondo, perché il Codice di Norimberga ha validità internazionale ed è contenuto anche nell’articolo 7 del Patto internazionale sui diritti civili e politici.

Nel caso di accuse penali, la dichiarazione dovrebbe fare riferimento allo scandalo Contergan per dare particolare peso al significato di tale accusa.
L’Avv tedesco Rainer Füllmich e altri oltre 100 avvocati tedeschi sono attivi in questi casi.
NESSUN media ne PARLA, né in Svizzera né in Europa.
Purtroppo è matematico che, essendo un tema dirompente capace di stravolgere i piani finanziari ed economici delle potenti LOBBIES del settore FARMACEUTICA, la pubblica opinione non verrà informata.
Siamo in piena campagna promozionale tesa a spingere la gente a vaccinarsi e poi ancora a vaccinarsi, in vista del prossimo Inverno.
È molto probabile che, se mai circolera’, la notizia della storica sentenza, circolera’ in ritardo per consentire alla corrotta classe medica, allineata alle posizioni delle lobbies farmaceutiche, di portarsi avanti il più possibile con la campagna vaccinale.

INVITIAMO quindi tutte le persone oneste e di buona volontà a dare la massima diffusione a questa storica SENTENZA della Corte Suprema degli U.S.A.,

per il bene nostro, ma soprattutto per quello dei nostri figli e nipoti… Non consentiamo ai lobbisti di rovinarci irrimediabilmente la salute e di mettere in pericolo le nostre vite.
RIBELLIAMOCI AGLI SPORCHI AFFARISTI DELLA MORTE.

LA NOTIZIA AL LINK:
https://www.foxnews.com/us/new-york-supreme-court-reinstates-all-employees-fired-being-unvaccinated-orders-backpay

 

Notizie flash

75 FONTI + 1011 nuove FONTI di “patologie ANCHE multiple” indotte dagli pseudo_vaccini contro covid19 creando danno anziché cura (studio)

fonte complessiva:

https://6viola.wordpress.com/2021/09/16/10-patologie-indotte-dagli-pseudo_vaccini-contro-covid19-creando-danno-anziche-cura-studio/