www.partitoviola.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home

Germania, debito nascosto: deficit doppio del dichiarato (fonti Blondet, sole 24 ore et altri)

E-mail Stampa PDF

La UE nella persona giuridica della Germania ha imposto all’Italia ciò che la Germania ha tradito: la violazione del *vincolo di Bilancio* per assumere una posizione di DOMINAZIONE.

Ciò ha portato in particolare l’ITALIA in sudditanza economica e svalutazione dell’euro in favore di chi spendeva e si comprava ciò che non avrebbe potuto comprare.

Ora l’attacco finale è al patrimonio di case e terreni.

Ma il disegno complessivo è *l’autodistruzione dei popoli europei* (progetto Malthus).

In fondo la Germania ha già distrutto l’Europa nella seconda guerra mondiale e gli attuali dirigenti tedeschi e i loro sodali sono figli dell’apparato che era fedele ad Hitler, che prima del culto della razza tedesca era un satanista che rubò da un museo la lancia del soldato romano che ferì Gesù Cristo sulla croce.

Un attitudine così nera si può raggiungere solo con la devianza del satanismo: i fatti del furto operato sui bilanci truccati elencati da Maurizio Blondet qui di seguito ..

Naturalmente non siamo contro i tedeschi indistintamente, ma ogni responsabilità va indagata specificatamente poiché, ad esempio, la Germania è la madre anche di tanta scuola nella scienza (Einstein), nella letteratura (Hesse), nella filosofia (Kant) etc.

fonte Blondet:
https://www.maurizioblondet.it/germania-ha-nascosto-il-suo-deficit-danneggiare-litalia/

fonte sole 24 ore:
https://www.ilsole24ore.com/art/fratzscher-diw-la-germania-non-e-malato-d-europa-ma-ha-commesso-molti-errori-AFLp3Zb

 
 
 
 

Notizie flash

euro nuova arma di distruzione di massa: Stefano Fassina spiega il perch alla direzione del PD: http://youtu.be/nECsQNZ31dY un imprenditore si suicida dopo avere ucciso due funzionari che gli negano un accredito e lo spiega con la classe media strangolata e portata alla follia (6 marzo 2013) http://www.repubblica.it/cronaca/2013/03/06/news/